In relazione alla crescente diffusione dei cani appartenenti alle razze brachicefale e alla crescente attenzione dei proprietari verso queste razze, ANMVI in associazione con ENCI propone a tutti i medici veterinari che si occupano di piccoli animali il seguente progetto. 

Attraverso la compilazione del questionario ci proponiamo di indagare su quale sia l’usuale approccio diagnostico ed informativo del veterinario riguardo alla sindrome brachicefalica, ma anche su quale sia la percezione e l’informazione dei proprietari rispetto a questa sindrome. Grazie invece alla scheda scaricabile in calce a questa mail, sarà possibile utilizzare lo stesso metodo di classificazione clinica per  ogni cane brachicefalo che il veterinario visiterà nei prossimi mesi.

A questa fase preliminare di studio clinico ed epidemiologico ne seguirà una seconda in cui la classificazione clinica sarà correlata ad una stadiazione endoscopica e alla prognosi. 

Vi ringraziamo fin da ora per il tempo dedicato e per la partecipazione.

ANMVI

link